SENZA TITOLO
Non mi interessa qui chiedermi
se le origini di questa epidemia
siano da ricercare nella politica,
nella ideologia, nell’uniformita’
burocratica, nell’omogeneizzazione
dei mass media, nella diffusione
scolastica della media cultura.
Quel che mi interessa sono
le possibilita’ di salute
(Italo Calvino)
SENZA TITOLO
+
"I collegamenti sulle piattaforme sociali sono un capitale vivo e che va rispettato e amato; è attraverso esso che coglierete le vere opportunità, un capitale che va costruito giorno per giorno: va costruita la relazione, la fiducia e la vostra reputazione. Persone a cui trasmettere la percezione del vostro valore e positività. Non avete follower o seguaci, avete esseri umani che vi seguono per i motivi più diversi: chi vuole essere ricambiato nel follow, chi vi segue perché vi giudica interessante, chi ama quello che scrivete e altri per semplice curiosità. Tutte queste persone sono nodi di un meccanismo a cui essere utili con contenuti e nuove idee. Sapranno ripagarvi, al momento opportuno avranno come riferimento voi e ricorderanno quello che gli avrete saputo dare. Portate rispetto alle persone e cercate l’occasione per approfondire e arricchirvi attraverso le loro idee e i loro contenuti. Atteggiamenti altezzosi, scostanti e vanitosi li farà allontanare e vi faranno percepire ostili e negativi. Il networking è fondamentale, è una “realtà sociale aumentata” in cui, avvalendovi delle tecnologie di comunicazione del 21 secolo, potrete espandere le vostre possibilità di ottenere attenzione ed essere apprezzati."
Ama la tua community, non sono seguaci (via paz83)
+
Guru parte seconda
+
+
Videt illa illum, videt ille illam, amorem nemo videt. Et tamen ipse amatur …
Lei vede lui, lui vede lei, l’amore non lo vede nessuno. Eppure si ama proprio… (S. Agostino)
+
"Di rado va come ci aspettiamo che vada.
Per la precisione mai."
Charles Bukowski (via solainunmarediniente)
+
+
lafregna:

by vamitos - See the original photo on Flickr: http://flic.kr/p/ptgskG
+
+
"Caro signor Temnitschka,
da più di dieci anni non accetto più premi né riconoscimenti di nessun tipo, e naturalmente nemmeno il vostro ridicolo titolo di professore. L’assemblea degli scrittori di Graz è un’assemblea di teste di cazzo prive di talento.
Molto cordialmente
vostro"

Thomas Bernhard (da Sur les traces de la vérité. Discours, lettres, entretiens)

Caro signor Testminchkia …Sur les traces de la vérité

+
..tipo mimetizzarsi nei contorni 
+
"Eravamo ragazzi e ci dicevano: “Studiate, sennò non sarete nessuno nella vita”. Studiammo. Dopo aver studiato ci dissero: “Ma non lo sapete che la laurea non serve a niente? Avreste fatto meglio a imparare un mestiere!” Lo imparammo. Dopo averlo imparato ci dissero: “Che peccato però, tutto quello studio per finire a fare un mestiere?” Ci convinsero e lasciammo perdere. Quando lasciammo perdere, rimanemmo senza un centesimo. Ricominciammo a sperare, disperati. Prima eravamo troppo giovani e senza esperienza. Dopo pochissimo tempo eravamo già troppo grandi, con troppa esperienza e troppi titoli. Finalmente trovammo un lavoro, a contratto, ferie non pagate, zero malattie, zero tredicesime, zero Tfr, zero sindacati, zero diritti. Lottammo per difendere quel non lavoro. Non facemmo figli – per senso di responsabilità – e crescemmo. Così ci dissero, dall’alto dei loro lavori trovati facilmente negli anni ’60, con uno straccio di diploma o la licenza media, quando si vinceva facile davvero: “Siete dei bamboccioni, non volete crescere e mettere su famiglia”. E intanto pagavamo le loro pensioni, mentre dicevamo per sempre addio alle nostre. Ci riproducemmo e ci dissero: “Ma come, senza una sicurezza nè un lavoro con un contratto sicuro fate i figli? Siete degli irresponsabili”. A quel punto non potevamo mica ucciderli. Così emigrammo. Andammo altrove, alla ricerca di un angolo sicuro nel mondo, lo trovammo, ci sentimmo bene. Ci sentimmo finalmente a casa. Ma un giorno, quando meno ce lo aspettavamo, il “Sistema Italia” fallì e tutti si ritrovarono col culo per terra. Allora ci dissero: “Ma perchè non avete fatto nulla per impedirlo?” A quel punto non potemmo che rispondere: “Andatevene affanculo!"

Torto Og (via genesisofsupernova)

La storia di tanta gente, di più generazioni…
Guardo le immagini che vengono dal momdo.. ragazzi che si battono per i propri diritti occupando piazze strafe, risch i ando la violenza delle istituzioni. Qui non accade.. sono poche migliaia le persone che si ribellano, che scendono in piazza, che passano una giornata per strada a ribellarsi, poi, dopo due giorni tutti ritornano la mediocrità di sempre, sapendo che i propri messaggi rimarranno inascoltati e forse anche derisi.
Chi dovrebbe fare qualcosa è quel tizio che abbiamo votato noi, che ci prometteva “qualcosa” che per anni non ha fatto nulla per noi ma che ha fatto molto per arricchirsi indebitamente.. lo incontriamo e lo salutiamo ancora.. se ci richiede il voto, lo rivotiamo per le stesse ragioni che ci hanno spimto anni prima a farlo.. ma come siamo fatti?
Dove è finita la nostra dignità? I nostri ideali dove sono? Li avevamo e li abbbiamo svenduti per un cellulare o per avere la possibilità di avere qualcosa che non vale nulla..
Quando torneremo a ribellarci?
Lo farà qualcuno per noi? Con una bomba, con una molotov? E se ammazzera’ degli innocenti, perché così capita sempre, ci dissoceremo.. e torneremo alla nostra falsa morale di tutti i giorni…

(via birbosil)

+
well-i-like-it-too:

Some days are like…
+
blizzardofjj:

Summer
+
taytay0928:

sunsandwaves-islife:

Love that feeling💛

💕
+
newyorker:

A cartoon by Paul Noth from this week’s issue. Take a look at more humor from the magazine.